venerdì 24 maggio 2013

PROPRIO UN CAZZO

icone di un paese fritto
effigi paradivine che ci allietano dal palco
e musica che langue fuori

(a me non frega un cazzo delle elezioni)
(proprio un cazzo)

e in sala c’è un terremoto
e il metallo è uno sconquasso
e la città è colma di coglioni insanguinati

(ma non m’importa un cazzo di loro)
(proprio un cazzo)