martedì 21 maggio 2013

COL CUORE PIEGATO ASCOLTANDO GLI XTC

ti vedo come luce esplosa
nell’istantanea di un corpo nudo
e mi frullano in testa parole tue

(soltanto quelle)

sapendo che vivrai a ritroso
divorando occhi conservati intatti
nel baleno dello sgranarci addosso

(che è perpetuo)