mercoledì 8 maggio 2013

Non siamo
(Massimo Santamicone aka Azael)

Non siamo niente
non siamo una cosa
che si possa guardare
da fuori
e ammirare
nemmeno un ricordo
di qualcuno che parte
e si appoggia
a una fronte, un bancone
per ricordare
qualcosa
di forte
Siamo accaduti
successi
avvenuti
un pallino in grassetto
festivo
su un’agenda in omaggio
di una banca rurale di credito cooperativo
Siamo stati questione di tempo,
di spazio, di ingombro,
di battito e cura
una casa di vento
Non siamo più niente
una sega
Ignoro il nome che adesso ci lega
una pietra
se siamo
ecco, siamo una pietra
esiste un essere vivente più disperato
di una mela?
una pianta, un pianto, un pianto una sera
un pomodoro dentro a una serra
La prego signorina lo dica al microfono
Chi ha perso
quest’uomo
su questa cazzo di terra?
buon appetito.