domenica 22 luglio 2012

La speranza di pure rivederti
(Eugenio Montale)
 
La speranza di pure rivederti m'abbandonava;
e mi chiesi se questo che mi chiude ogni senso di te,
schermo d'immagini,
ha i segni della morte
o dal passato è in esso,
ma distorto e fatto labile,
un tuo barbaglio:
(a Modena, tra i portici,
un servo gallonato trascinava
due sciacalli al guinzaglio).