mercoledì 25 aprile 2012

Tratto da “Rock’n’Rolla”
(Guy Ritchie)

Vedi quel pacchetto di Virginia?
Le bionde avvelenate sul piano?
I fatti essenziali della vita sono racchiusi in quelle quattro pareti.
Noterai che una delle tue personalità è sedotta dall'illusione dello splendore,
un pacchetto dorato,
King Size,
con un'insegna reale.
Un implicazione che sottintende fama e ricchezza,
un sottile suggerimento che il tabacco è il tuo nobile e leale amico.
E questa, Pete, è una bugia.
L'altra personalità vuole portare la tua attenzione all'altro lato della questione.
Scritto in un noioso nero su bianco c'è l'asserzione
che questi "soldatini della morte" stanno cercando davvero di ucciderti.
E questa, Pete, è la verità.
La bellezza è un melodioso canto di morte,
sono assuefatto al dolce richiamo di questa sirena.
Quello che comincia dolce finisce amaro.
E quello che comincia amaro finisce dolce.
E questo è il motivo per cui io e te amiamo le droghe...
Ed è sempre per questo motivo che non posso, restituire quel dipinto.
Ora, ti prego, passami l'accendino.