martedì 17 aprile 2012

ASFISSIA

il suo profumo m’inebria sempre
e non saranno 30 Gauloises al giorno
a strapparmi sto piacere
ma altre cose che pavento

ed ora che giace accanto a me
così lontana ma così vicina
sento anche il suo respiro placarsi nel sonno

ma non mi placo io
non mi addormento
e mi tormento

e resto vivo per questa ossigenazione
per la sua fragranza
che se un giorno mi dovessero mancare
io semplicemente soffocherò