giovedì 17 novembre 2011

LA TELECOMANDITE MI SEPPELLIRÀ
Siccome sono un pirata e non un signore, ormai, i film da vedere li scarico tutti. Così guardo la TV solo per lo sport, i cartoons e per accedere ad una coscienziosa, sebbene insana, informazione. Ciò non vuol dire che non sia un buon utente. Anzi, farei una porca figura se appartenessi al campione dell’auditel. Perché io non guardo nulla ma vedo tutto. Sono il dio del telecomando che, letteralmente, usuro. Non a caso, nel corso della vita utile di un televisore, ne fotto almeno una mezza dozzina. Insomma, mi si può inculare praticamente in ogni disciplina sportiva ma non su questa. Sul cambio del canale sono l’indiscusso fuoriclasse, un talento unico. E potrei guardare anche cinque trasmissioni contemporaneamente. Forse pure di più. Ma ciò fa di me un affetto da telecomandite. E, probabilmente, se la tele fosse meno cogliona, non sarebbe così e si potrebbe salvare la vita di tanti poveri telecomandi. Ma purtroppo la nostra TV cogliona lo è.
Restiamo comunque centrati e vediamo il perché di sta premessa. Nel corso degli ultimi anni, infatti, una vita sicuramente più familiare e tranquilla, mi ha seduto più spesso davanti al piccolo schermo. Un po’ è stata pure colpa del fantastico divano della Chateau d'Ax che abbiamo comprato due anni fa, ma vabbé… resta il fatto che la mia telecomandite è peggiorata di brutto. Segno di insofferenza. Di indifferenza malata. Solo in parte lenita da una trasmissione che va in onda sulla peggiore delle reti del nano cantante. Le Iene. Che, sarà per la presenza di una valida gnocca, sarà perché una risata potrebbe davvero seppellirci, o sarà per i due conduttori degli altri anni, ma con Le Iene la telecomandite si era sempre placata. Fino a quest’anno, che sono arrivati in scena due bei coglioni. Uno è una sorta di checca acidula che non farebbe sciogliere nemmeno un calippo all’equatore. L’altro, cazzo, è difficile esprimerlo. Ma si può fare una comicità tanto di merda? Si può essere così populisti? Tanto sciocchi? Un comico non dovrebbe spaccare? Boh… magari mi sbaglio ma sta stronzata va a fare scopa con quella di quel cazzone di Benigni che si permette di andare al Parlamento Europeo a prenderci tutti quanti per il culo. E allora ci sta che vadano a farsi fottere pure per loro. Cazzo di comici che non sono altro che giullari di corte. A lavorare! Mentre io, beh… a me sarà la telecomandite a seppellirmi.