mercoledì 14 aprile 2010

L'UOMO NERO
Sono un porco, il più grande dei suini, un maiale che mangia, che beve, che fuma di tutto, scorreggia e grugnisce. Sono parte di quella feccia umana che guarda i film porno, che scopa a dirotto, che si ammazza di seghe al ritmo della musica del diavolo. Ma i bambini… non ci voglio nemmeno pensare, enormi pezzi di merda che siete!
Vogliamo quindi non parlare, anche su questo blog, del clero che se li incula? Ma certo che vogliamo. Anzi, dobbiamo finché possiamo, fino a quando anche la rete sarà triturata dalla censura.
Ma non pensiate ad un Hands festoso per le circostanze che, finalmente e dopo tanto silenzio, vengono alla luce a scadimento ulteriore di un’istituzione di repressi che, come noto, tanto detesto.
L’argomento del disquisire è troppo grave. Troppo serio. Intristisce. Lascia senza parole intelligenti e fa incazzare da morire. Quindi non orienterò questo monologo sulle vittime che, comunque, nessuno deve mai scordare, soprattutto perché il coglione in bianche vesti sostiene che la pedofilia è un reato contro dio. Hai sbagliato culo, stronzo! La pedofilia è un reato contro i bambini!
Discutiamo magari su come provano a scagionarsi. Colpa degli ebrei… eh eh eh! Colpa dei gay… ah ah ah! Ma colpa vostra no? Siete voi l’immondizia e volete buttar merda in faccia ad altri? Smettetela di fare i froci con culi terzi e guardatevi dentro per vedere se tra tanto sudiciume ci trovate qualcosa di minimamente umano.
E a voi, che avete blog e siti personali, scrivetene, scrivetene, scrivetene, non dategli mai tregua e non pensiate che lo possano fare altri. Il trambusto di questi giorni sarà ancora silenzio terso domani e dopo ancora. E non ne parleranno i quotidiani, non le TV e nemmeno le radio. Solo voi potete metterli con le spalle al muro. E tenerceli. In fondo vorrebbero trombarsi i vostri figli…
Ai quali dico che, quand’ero piccolo io, mi dicevano di stare attento all’uomo nero. Forse lo dicono ancora pure a voi. Ecco, l’uomo non è nero perché di pelle scura, è nero per il vestito! Con qualche variante sul colore dello zucchetto. Acthung babies.