lunedì 9 novembre 2009

LA VEUVESiccome qualcuno m’ha tacciato d’essere un porco e ritenendo ciò un favoloso complimento, sento il dovere, l’onore ed il piacere di postare per la prima volta sul blog un bel pornazzo. In fondo devo pur giustificare la mia appartenenza al rango di suino!
Ora… non si dispiaccia troppo l’affezionato pubblico italiano, ma se è vero che ho scelto di vivere sotto il tricolore col verdolino vicino all’asta, per questo genere di cose ho un’indubbia preferenza per le produzioni d’oltralpe. Forse perché ho trascorso lì il mio tempo delle seghe. Forse perché è vero che i francesi per queste cose ha quel pizzico d’ingredienza in più. Ma perdonate questa mia debolezza e gustatevi senza protestare questa bella opera del maestro Dorcel.
Mi raccomando. Tenetevi forte, gente. E non perdete mai di vista la signorina Oksana d'Harcourt. Voglio un Oscar per sta rag
azza!!! 
 




Pippe qui.